mercoledì 16 gennaio 2013

La furbizia dei bilingue

Quando mi dicevano che i bambini bilingue si sbloccano e parlano all'improvviso non è che avessi ben chiaro com'era la questione. Ora ne ho piena coscienza, nel bene e nel male :)
La Belva ormai si è letteralmente lanciata nel mondo delle parole e ripete, ripete e ripete che siano parole in spagnolo o in italiano per lei è lo stesso. E inizia anche ad utilizzarle con senso, ma la cosa più divertente è che usa una lingua o l'altra a seconda di quale parola le piaccia di più o sia più facile per lei.
Un esempio su tutti: quando dobbiamo uscire lei inizia a dire "ghiacca" ossia giacca e "patos" ossia zapatos (scarpe in spagnolo)!
La cosa sarebbe anche divertente, un po' meno se però devi stare a tradurre tutto quello che dice e ti chiedi se quella parola che ti sta ripetendo da mezz'ora sia in italiano o in spagnolo, come qualche giorno fa quando passeggiando continuava a dire "cocia" e io proprio non riuscivo a capire finchè - lampo di genio!! - ho pensato che stesse dicendo coche ossia automobile in spagnolo e infatti così era.
Insomma lei sta, con grande facilità, destreggiandosi tra due lingue, scegliendo però sempre la via più comoda e dando per scontato che anche per noi la scelta è così ovvia, io invece mi arrovello tutto il giorno dietro a quello che dice per capire, anche perchè quando non la capisco fa una faccia talmente delusa che mi si spezza il cuore, mi fa sentire proprio una deficiente.
E se iniziamo già adesso non oso immaginare quando sarà adolescente!

3 commenti:

  1. fantastica! Ma chi è che parla spagnolo? mamma o papà? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il papà ;) e poi se vediamo cartoni o canzoncine sono in spagnolo.

      Elimina

I commenti sono graditissimi, se firmati ancora di più!