martedì 21 aprile 2015

Reazioni all'assenza del papà.

Sono sempre stata convinta che le partenze del Navigante colpissero più la Belva, per il suo forte attaccamento con il papà e forse per una trasposizione della mia infanzia, dove mio padre non è che fosse poi quella persona così presente nelle nostre vite, anche se fisicamente a casa.
In realtà quest'anno che entrambi sono più cresciuti e si capisce un po' di più le dinamiche di quello che sentono in questi periodi di assenza, è il Vitellino che più mi fa preoccupare.
Sempre stato molto attaccato a me, come ogni bravo maschio, in questo periodo lo sta diventando sempre di più, in maniera che alle volte non riesco proprio a gestire. D'altra parte però è irritante, fastidioso, risponde e sembra comportarsi male di proposito, non ascolta e mi tocca sempre fare la cattiva, poi però arriva il maschio di turno, qualche papà di amichetti, e si comporta come un soldatino se lui gli dice qualcosa.
Capisco che l'unico motivo per questi comportamenti sia l'assenza del papà, quello che non capisco è come fare per rendere meno difficile questi mesi, perchè anche per me non sono precisamente una passeggiata.
Mi consolo con i "ti voglio bene" della Belva, che non ha mai risposto ai miei fino ad ora, da qualche giorno infatti continua a ripeterlo ogni momento della giornata, abbracciandomi forte e dandomi tanti baci, il che non è decisamente da lei, sempre schiva e poco incline alle affettuosità. Di contro vuole difficilmente parlare con il papà al telefono, alle volte non vuole nemmeno dire ciao o buonanotte. Lo faceva anche l'anno scorso, è il suo modo per dire che non è contenta di quest'assenza, che non vuole nessun telefono, ma contatti reali.
Cerco di guardare i lati positvi, pensare che arriva l'estate e avremo un sacco da fare, che le giornate belle rispetto all'inverno volano, che negli anni impareranno che la distanza non conta se c'è amore vero, che cinque mesi su una vita non sono niente...però poi penso che sono bimbi, che l'unica cosa a cui gli interessa è essere circondati dalle persone che amano e che se per me è difficile, per loro dev'essere un dramma.
...e non è che gli ormoni dell'ospite in tutto questo aiutino...

8 commenti:

  1. Hola. Me llamo María, y tengo 22 anos. Mi madre es rusa, y mi padre es espanol.
    Quería decir que a mí, cuando yo era pequena, mi padre era muy ausente.
    Lo vi sólo una vez por semana, para problemas de trabajo.
    Estaba triste, porque obviamente, me faltaba la figura del padre, a mi hermana, y a mi madre también.
    Ahora mi padre es más está, y mi familia y yo estamos feliz. :)
    Espero que sus hijos pasan este mal momento, me imagino que no debe ser fácil para ellos, como lo había sido para mí.
    Un saludo desde Espana (Albacete).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gracias por tu experiencia, espero que tambien para nosotros todo acabarà en felicidad :)

      Elimina
  2. Carissima,
    se può rincuorare, dicono che i tre anni sono la prima adolescenza...quindi non mi preoccuperei troppo e, se puoi, cerca di respirare molto molto molto profondamente prima di reagire: una reazione tranquilla migliora. Capisco che è molto facile parlare, però sapere che poi passa, può dare un po' di speranza!! Ti ho scritto anche una mail di lavoro..te lo dico perché lo sappia!! A presto e abbia fede...c'è la luce alla fine del tunnel!! Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già la reazione tranquilla...questa sconosciuta ;P

      Elimina
  3. I bambini vivono le emozioni in modo diverso, senza filtri. Tu mi lasci? Io non ti parlo.
    Per quanto riguarda il grande credo che sia normale la sua rezione, l'avrebbe comunque anche se il papà fosse presente, magari un po' più attenuta.
    Miciomao si oppone sempre ad ogni cosa che dico, prende le distanze da me. So che è normale, contrastare per trovare una propria dimensione, ma il cucciolino appiccicato e coccoloso mi manca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me interessa la loro serenità, questo mi basta, posso anche fare a meno del cucciolo coccoloso, ma saperlo sereno sarebbe già tanto!

      Elimina
  4. Arrivo sempre tardi su tutto ma ... congratulazioni!! Sono molto felice per voi, sebbene il momento sia complicato per l'assenza del papà e la presenza degli ormoni assassini :)
    Ma sarà un decennale con i fiocchi quindi vedrai che la serenità tornerà a splendere presto. Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      La coesione, la famiglia manca davvero tanto...siamo quasi al giro di boa...

      Elimina

I commenti sono graditissimi, se firmati ancora di più!