sabato 25 luglio 2020

Mitica me

Sono stati giorni intensi.
La Belva ha compiuto 9 anni. Niente festa quest'anno, siamo stati a pranzo fuori in un ristopub qua vicino che i nani adorano, ma non me la sono sentita di lasciarla senza torta quindi il giorno prima abbiamo deciso una cosa veloce e fresca (non ce la potevo fare ad accendere il forno!) da portare al ristorante, sono andata a comprare quello che mi serviva e mi sono ritrovata la mattina dopo a preparare la torta, preparare l'aperitivo per il suo padrino che compie gli anni lo stesso giorno ed è passato a trovarci, finire di dipingere una parete e tenere il cane di mia zia...per l'una però ero pronta al pezzo, lavata, cambiata e coi bambini pronti per uscire! Mitica! (me lo dico da sola, ahahaha!!).
Ieri invece ho dovuto portare il camper dal meccanico per una controllata a un paio di cosette. Prima volta che spostavo il camper per più di un paio di metri, da sola e in più nessuno poteva venirmi a prendere, sono tornata in bicicletta sotto un cielo plumbeo che minacciava pioggia a catinelle, la quale è arrivata post rugby quando siamo usciti con le amiche di mia madre per una fritturina di calamari in un bar di amici, dove mi sono gestita i 4 nani fino alla messa nanna alle ore 23!! Mi sono svegliata con il fondoschiena in fiamme, la schiena mezza scasciata e i figli isterici per la lunga serata, ma mi sento mitica comunque perché anche se tutti pensano che avendo mamma sotto ho un sacco di aiuto, in realtà non è così, l'unica cosa me li tiene (che poi...tiene il piccolo perché gli altri tre si tengono da soli!) se devo uscire per la spesa, per commissioni, ma cucino io (pure per lei), lavo io i panni di tutti (stende spesso lei quello sì), li metto a letto io, etcetc. insomma niente di diverso, solo che di solito se usciamo c'è il Navigante o comunque in generale la sera c'è lui a darmi una mano.
Dulcis in fundo...è arrivato il messaggio di trasferimento del Navigante: deve essere sulla nave l'11 agosto. Due settimane di tempo, gli hanno dato due settimane per organizzare un trasloco (che è impossibile, le ditte hanno chiesto almeno un mese di tempo), chiudere una casa, chiudere una vita, impacchettare tutto, organizzare eventualmente la vita di moglie e figli, ricominciarne un'altra...CVD io lo sapevo. Tra l'altro se la nave continua la sua attività (ma in teoria non dovrebbe), parte da metà settembre fino a fine ottobre. Per essere proprio superficiali al massimo in questo lasso di tempo ci sarebbe il matrimonio di suo fratello, il primo giorno di scuola in una scuola nuova dei suoi figli e magari ci stavano bene un po' di ferie dopo un anno del genere...ma non siamo veniali su, mica vorremo chiedere tanto.
Sono zen, tanto zen, non so ancora come mai sono così zen, sarà che mi sono messa a svuotare la cantina e ho buttato via un sacco di fregnacce (vi dico solo due parole: bilancia pesaneonati...anni 70!!!!), la Kondo c'aveva ragione! Butta che ti passa!

11 commenti:

  1. Che brava che sei. Ti ammiro molto. Io sarei sbroccata. Per quanto riguarda l'aiuto dei nonni, io uso la regola o nonni o mamma. Le mie figlie se sono sola sono più ubbidienti che se ci sono anche i miei in compresenza!
    Brava che butti tutto. Noi col fatto che emigrano da una parte all'altra del globo...abbiamo pochissime cose.
    Buona continuazione!
    Ele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche noi ci spostiamo spesso, negli ultimi 15 anni ho fatto 12 traslochi...solo che siamo in 6, anche ad aver poca roba...è comunque tantissima!!!

      Elimina
    2. La roba che ho buttato era nella cantina dei miei che invece sono rimasti fermi nella stessa casa per 40 anni...casa che è finita a me e quindi sto facendo un certosino lavoro di repulisti!

      Elimina
  2. Be' vedo che la prendi con filofia..zen! E comunque, mitica davvero!!!

    RispondiElimina
  3. Perché noi lo sappiamo che sotto le magliette hai la tuta da SuperMamma!!
    Facile così!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah!! Siamo tutte super mamme...io sono semplicemente iperattiva!!

      Elimina
  4. "Butta che ti passa!" . . . costa anche meno che lo shopping compulsivo e fa ingrassare meno della nutella! ;)

    Sei davvero forte! ♥

    Ciao, Fior

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto!!
      Grazie, ma in realtà si chiama sopravvivenza!

      Elimina
  5. Guarda, sono stanca solo a leggerti, non so davvero come fai XD

    Comunque mi devo essere persa... a sto giro dove vi trasferite?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbè è la panza che ti stanca!!!
      Allora sto giro il Navigante va a Taranto, io per stavolta non lo seguo e me ne resto da me, in Friuli. Tra due anni, al prossimo trasferimento si vedrà.

      Elimina

I commenti sono graditissimi, se firmati ancora di più!