martedì 30 gennaio 2018

I'm a rugby mum...ma non solo!

Non so se vi ho parlato del "guaio" in cui io e il Navigante ci siamo cacciati.
Premessa: a inizio anno abbiamo deciso di far fare rugby al Vitellino, mantenendo però almeno un giorno di piscina a settimana per pura tranquillità mia personale, visto che spesso mi devo portare i bimbi al mare da sola e quindi vorrei che fossero a loro agio in acqua. Inoltre il rugby prevede tre allenamenti settimanali, di cui uno il sabato, perciò avevamo pensato che facendo anche piscina avremmo così potuto saltare il sabato e tenercelo per le nostre gite.
ERRORE! Errore madornale non conoscendo quanto è infingardo questo ambiente.
Il rugby è conosciuto come uno sport dove il valore di fare squadra e stare insieme è uno dei più importanti, della serie "siamo grandi, grossi e pericolosi, ma fuori dal campo bevemose una birra tutti insieme". Ma la cosa abbiamo scoperto, va al di là del semplice bere una birra insieme. Alle volte sembrano un po' una setta, lo ammetto!
Orbene l'allenatore del Vitellino, in combutta con un papà che si allena con la squadra degli Old (sì sì, si intende proprio vecchietti!), ha buttato lì l'dea di fare degli allenamenti di rugby touch (variante un po' più alla portata di tutti, perché non ci sono placcaggi) per i genitori, nonni, amici che volessero avvicinarsi a questo mondo. WOW, FIGO! Potevamo mica dire di no?!
Dove sta la fregatura? Gli allenamenti sono il sabato, prima o dopo quello dei nostri figli, ovviamente! Molliamo i pupi allo stato brado che gironzolano sul campo o sulla pista da atletica e noi ci alleniamo e ci siamo intrippati così tanto che stiamo facendo fare la divisa e siamo pronti al tesseramento...Quando ho paventato l'idea di fare il corso per allenatore di nuoto, subito mi è stata posta la domanda: "E perché non quello di rugby??"
No vabbè, non potete capire. Dopo 15 anni fuori dal mondo dello sport (quello vero, quello agonistico!) mi ritrovo in questo vortice di emozioni contrastanti: mi butto a pesce e non so cosa ne esce o mi allontano velocemente da questa che sembra tutta una trappola?? Perché è semplice dire "ma sì lo si fa per divertirsi!", in realtà per me non è così! Io sento proprio la spinta dentro, la grinta, la voglia di giocare e vincere, non riesco semplicemente a vederla come una cosa goliardica. Ormai vado a correre come allenamento al rugby, anche non volendo nella mia testa, vado a correre per essere più veloce mentre gioco.
Non ci sarebbe poi nemmeno niente di male, se non fosse che la mia più grande paura è di non riuscire a reggere tutto, non riuscire a dare delle priorità perché se io amo qualcosa, è finita! Che mi stia fasciando la testa prima di romperla? Facile, ma conoscendomi rischio di fracassarmela...

10 commenti:

  1. Io sarei disperata all'idea di dovere andare a fare rugby :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooo, ma guarda che ci divertiamo moltissimo! E poi il rugby touch è una variante molto soft del rugby adatto a tutti! Ci sono tante mamme nel gruppo!

      Elimina
  2. Io la trovo una bellissima cosa! Vai avanti e goditela..nessuna ansia o paranoia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No ansia no, paranoie invece...vabbè da quando sono mamma non ne esco proprio!!! Infatti mi sa che devo mettere anche questo post tra quelli di Mamma paranoia!

      Elimina
  3. E Allora segui il cuore, buttati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E vedremo...tutto dipende anche da che ufficio avrà il prossimo anno il Navigante, se gli orari faranno schifo non potrò permettermi molto...

      Elimina
  4. Non ti pensavo così agonista! :-)
    Comunque buttati, non pensare troppo. Le cose che porta entusiasmo fanno solo bene!!
    Un saluti
    Lorenzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eeeeh...una parte piuttosto importante di me, l'agonismo. Ho cercato di dimenticarmene, ma non ci sono riuscita. Mi toccherà sfogarla in qualche modo...

      Elimina
  5. Che bello che bello! Perchè qui queste iniziative non le fanno?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi siamo stati fortunati, questa società è molto ben organizzata...anche troppo ogni tanto!!!

      Elimina

I commenti sono graditissimi, se firmati ancora di più!