giovedì 1 marzo 2018

35 e sentirli proprio tutti...

Di cosa vogliamo parlare?
Della neve a Roma? No, dai che immagino non ne potrete più...però vi assicuro che è stato davvero emozionante svegliarsi con 20 cm di neve fuori dal balcone e marito a casa causa blocco dei mezzi (in bicicletta non era il caso...). Tutti a dire "eh, ma ad Oslo come fanno?" "eh, ma in Trentino le scuole sarebbero chiuse per tutto l'inverno" senza pensare per un attimo che prevedere un piano antineve in una città dove la neve non arrivava dal 12 febbraio 2010 è un inutile spreco di soldi. E senza pensare che nel Nord Europa quando le temperature arrivano intorno ai 30° la gente si rintana in casa...
Tant'è che ne siamo usciti, siamo rimasti a casa due giorni (+ oggi causa termosifoni guasti nella scuola dei due grandi), abbiamo giocato con la neve in giardino e ci siamo goduti questa vacanza inaspettata, aspettando quella delle elezioni, visto che la scuola è seggio elettorale.
Se volete posso lamentarmi dell'influenza che ha beccato prima la Belva, poi il Vitellino e infine me e il Navigante, che pur di andare a lavorare si è imbottito di farmaci e a malincuore ha lasciato a casa la bicicletta muovendosi con treni cancellati o in super mega ritardo.
Quindi ieri, vigilia dei 35 anni, ho passato la giornata con 39° di febbre e ringraziando la mia mamma venuta qui per tenerci i nani durante il weekend, mentre io e il Navigante ce ne andiamo - influenzati - a Parigi. Oggi, ho compiuto questi 35 anni sempre nel letto, con un mal di gola fortissimo e una febbre molto più blanda che per lo meno mi ha permesso di farmi il mio dolce preferito: il tiramisù! (nonché ricetta originale visto che io sono friulana :D).
Domani partiamo. E' da san Valentino che non riusciamo a risolvere alcune questioni. Non che non ci siano momenti per farlo, peggio, evidentemente non ne abbiamo voglia, cosa per me molto rara visto che tendo a voler risolvere tutto subito. Ma sono francamente stanca, la vita qui mi richiede uno sforzo incredibile e tutto quello che non concerne l'organizzazione della vita quotidiana, viene semplicemente accantonato per tempi migliori. Perché spero che prima o poi ci saranno tempi migliori no...?!?!
Per il momento ritorno sotto le coperte, devo fare il pieno di riposo prima della partenza...

8 commenti:

  1. ehi! Auguri! Sia per il compleanno che per l'influenza!
    LaCinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sono agli ultimi strascichi per fortuna...

      Elimina
  2. Anzitutto Auguri....poi ti capisco, succede anche a me, ci sono periodi che oltre all'organizzazione quotidiana non riesco a pensare ad altro. Non è una questione di tempo, è una questione di spirito...ma non credo ci sia nulla di male e così, se non è indispensabile, dico che ci penserò domani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so...spero sia quello e non semplicemente il completo disinteresse nel voler risistemare certe questioni...

      Elimina
  3. Tanti auguri!!! (ma il tiramisu è veneto...)

    RispondiElimina
  4. Ahahahaha!! Nononono friulanissimo!!

    PS: come stai? Come state?? E' da tantissimo che non ti leggo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione sono sparita...Non scrivo più e leggo pochissimo la blog-sfera...Comunque tutto bene, la vita a cinque è un casino ma stupenda! Un bacione anche a voi cinque.

      Elimina
    2. Sono contenta stiate bene! Un abbraccio a tutti!

      Elimina

I commenti sono graditissimi, se firmati ancora di più!