martedì 30 novembre 2010

Come sconfiggere le nausee gravidiche

Le nausee, questo bel sintomo che ti fa passare i primi mesi di gravidanza in uno stato di continuo malessere, a cui sembra non poter porre rimedio se non crustando in continuazione craeckers, pane, biscotti, che poi magari ti rimangono pure sullo stomaco. Le chiamano mattutine, ma in realtà possono essere presenti anche 24 ore su 24, a causa degli ormoni della gravidanza a cui il corpo non è abituato.
Ma tanto alla dodicesima settimana passano. E tu sei lì che conti i giorni, perchè non ne puoi più e non vedi l'ora di poter vivere senza questo perenne BLEEH che ti sale ogni volta che arriva un'ondata.
Ok, si capisce che ne sto soffrendo tantissimo?? E quindi cerco tutti i rimedi possibili.

Rimedio 1: mangiare cibi secchi.
Chi non ti ha detto di mangiare biscotti o crackers? Io però mica posso passare a ruminare l'intera giornata!! Altrimenti altro che 9 chili, ne prendo 25 e la mia ginecologa hitleriana mi ammazza prima di raggiungere i cinque mesi.

Rimedio 2: bere acqua gasata con il limone.
Ammetto che questo mi aiuta spesso, ma non sempre. Anche perchè a forza di bere acqua gassata (che tra parentesi prima mi faceva schifo, ora invece apprezzo assai!) mi gonfio tipo mongolfiera ancora prima del terzo mese!

Rimedio 3: mangiare frutta con pectina o aspra.
Questo proprio non mi aiuta: che sia una mela o che sia un limone o un mandarino verde a me la frutta fa anche peggio, quindi rimedio eliminato.

Rimedio 4: medicine omeopatiche.
Ammetto di aver strisciato penosamente in farmacia chiedendo aiuto. E mi sono ritrovata con una boccettina di ovuletti mignonissimi omeopatici da prendere anche ogni mezz'ora se necessario, che all'inizio non è che mi ispirassero molta fiducia, ma per i quali poi ho cambiato decisamente opinione. Non è che fanno i miracoli, solitamente poi ci vogliono almeno due tornate, ma alla fine la nausea si attenua, anzi anche scompare e io posso tornare a vivere.

Rimedi non provati: caramelle allo zenzero.
Questo vorrei provarlo, se riesco a trovare un'erboristeria che abbia queste benedette caramelle, anche perchè poi a me lo zenzero piace molto. Ho provato a bere il thé al limone e zenzero, ma decisamente non mi è stato d'aiuto, anzi!

Io ho descritto il tutto molto alla Gianburrasca, ma le nausee associate al vomito (che per ora, grazie al cielo, mi ha risparmiato!) sono molto pericolose se non si riesce ad assimilare cibo e acqua e si rischia addirittura il ricovero. Questa patologia è chiamata iperemesi gravidica grave.
Se qualcuno di voi ha qualche consiglio da poter aggiungere a questa mia semplice lista di soluzioni (tutte testate!), mi farebbe molto piacere potesse scrivere commentando questo post, per aiutare me e altre povere donne incinta a superare questo fastidio che alle volte ti rovina la giornata.

2 commenti:

  1. Posso aggiungere un rimedio??
    Ghiaccioli!
    Mia sorella è nella tua medesima situazione ed ha voluto subito provare i Lillipops, che sono arrivati da poche settimane in Italia, dopo aver riscosso un grande successo in Inghilterra.
    Praticamente sono dei ghiaccioli, del tutto naturali, disponibili in tanti gusti (compreso lo zenzero....visto che ti piace potrebbe essere il gusto più adatto a te!) che pare riescano a ridurre sensibilmente le nausee....e in effetti per mia sorella è stato così!
    Se vuoi leggere qualche dato riguardo a studi o simili che hanno fatto sui ghiaccioli, qui sicuramente trovi qualcosa http://www3.lastampa.it/benessere/sezioni/gravidanza-parto-pediatria/articolo/lstp/375249/

    E addirittura qui http://www.livingbaby.it/ li vendono online in promozione 3x2!

    RispondiElimina
  2. @Flavia: certo che puoi aggiungere un rimedio! E anche tutti i consigli che ti vengono in mente! Questa cosa è interessante, vado subito a dare un'occhiata, grazie mille davvero!

    RispondiElimina

I commenti sono graditissimi, se firmati ancora di più!