martedì 31 dicembre 2013

Te ne vuoi andare sì o no, 2013??

E' passata la Vigilia, è passato Natale, è passato il battesimo del mio nipotastro e oggi è l'ultimo giorno del 2013. Un anno lungo, che non ha smesso di mettermi alla prova, di buttarmi giù e ancora giù, ogni volta che raggiungevo un'oasi di equilibrio.
Non so perchè capitano questi anni, di solito poi aprono le porte a momenti magici, come se qualcuno volesse premiarti dopo tutte ste fatiche.
L'ultimo anno così faticoso è stato prima della nascita della Belva: una gravidanza molare, l'allontamento con il Navigante, il senso di frustrazione e fallimento per non riuscire ad avere bimbi...e poi le mie due gioie, una dietro l'altra.
E dopo che solo nell'ultimo mese ho salutato il Navigante per rivederlo dopo 4 mesi, avuto l'influenza, preso antibiotici, curato un Vitellino sempre malaticcio, preso due multe nel giro di una settimana (una il 24 e una il 30 o__O), rischiato di veder sfumato il viaggio alle Seychelles di marzo, l'unica cosa che voglio è vedere terminare sto anno. Davvero, non ne posso più!!!! So che questo anno mi ha regalato tanto, la mia nuova esperienza da expat, amicizie nuove e ritrovate, una nuova serenità e spazi miei, ma anche tanto ho dovuto penare e non so da che parte pende di più la bilancia, so solo che sono davvero stanca.
E per il 2014 voglio solo poter godere della mia famiglia, per intero, non a pezzi, non sentendo urlare il più piccolo di dolore per le coliche, non urlando dietro alla Belva per chissà quale pasticcio o semplicemente per mia stanchezza, non piangere per aver paura di perdere tutto e essere sempre sul filo di un equilibrio inesistente.
E visto che ci sono qui lo dico e qui lo nego, io per il 2014 vorrei anche una pancia, perchè siccome sono folle, io sento di aver bisogno di ancora un nanetto per casa che mi renda la vita incasinatissima e pienissima di amore.
Come dite? Sono incoerente e pazza da legare? Sì, lo so ;)

5 commenti:

  1. I miei figli un pò sono dispiaciuti che il 2013 é finito. Bé, il 2014 ci riserverá un sacco si sorprese, che speriamo siano buone. Qui in DK siamo andati a vedere i fuochi artificiali in piazza, e c'erano 4 gradi. Molto belli. Per il cenone l'abbiamo fatto a casa, e oggi nessuno della famiglia ha avuto le coliche (come di solito hanno le persone che mangiano troppo).

    RispondiElimina
  2. Scusa ho dimenticato la firma: Isabella. God År och Gott 2014!!!
    Buon anno e felice 2014!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon anno anche a te e a tutta la tua allegra famiglia bilingue :)

      Elimina
  3. ahahahah si sei pazza. ma in ottima compagnia! più il periodo è incasinato più mi viene voglia di cambiare, inventare, rinnovare, tutto all'interno però della mia famiglia. perciò mi vedo a viaggiare con la tribù da una parte all'altra del mondo, a desiderare di espatriare, a chiedere al marito se non trova un lavoro all'estero. quindi ben venga la voglia di nuova pancia! io dopo 5 (di cui l'ultimo ha ben 8 mesi quasi 9)....talvolta mi trovo a desiderarne un'altra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow, che coraggio, espatriare con 5 figli mica è da tutti!

      Elimina

I commenti sono graditissimi, se firmati ancora di più!