lunedì 30 luglio 2012

Confronto di pance

Inevitabilmente, e ovviamente in modo più accentuato per la vicinanze delle due gravidanze, mi trovo a fare continui confronti (speriamo poi di non farne troppi anche tra i bimbi :P).
Il primo trimestre della Belva è stato caratterizzato da nausee perenni, continue dalla mattina alla sera, fastidiose e debilitanti: per Birbaz solo qualche fastidio di digestione e tanta, tanta, tanterrima stachezza, ma dovendo badare a una bimba di cinque mesi era anche comprensibile.
Il secondo trimestre è stata una pacchia in entrambe le gravidanze, soprattutto per la seconda in cui non mi sono praticamente accorta di essere incinta.
E infine il terzo trimestre, con la Belva ho fatto le ultime 4 settimane con il collo dell'utero pervio, delle gambe e dei piedi che facevano un baffo al miglior cotechino di Natale e contrazioni perenni, che all'inizio mi allarmavano, ma poi questi prodromi così lunghi non hanno fatto altro che portare a un travaglio velocissimo, il che non guasta mai :)
E invece questo ultimo trimestre? Eh, questo ultimo trimestre mi sta facendo impensierire...avevo notato una pancia davvero enorme, ma mi dicevo che era normale essendo una seconda gravidanza e comunque così ravvinata. Invece all'ultima ecografia di accrescimento mi hanno trovato più liquido amniotico del normale e dopo un secondo controllo a distanza di una settimana hanno confermato polidramnios e quindi mi hanno consigliato di contattare l'ambulatorio delle gravidanze a rischio.
La cosa mi ha lasciato un po' stranita, in due gravidanze è andato tutto bene e ora come un fulmine a ciel sereno questa cosa, per cui non ci sono per me delle cause precise e per cui non si può far niente, solo controllare e sperare che non ci sia un parto prematuro.
E' vero, ormai sono a 33 settimane, manca poco al termine, ma questa cosa proprio non so come gestirla. So anche che potrebbe andare tutto benissimo e mi ritrovi alla fine semplicemente con una pancia enorme, magari un'emorragia un po' più forte del normale e tante sgradevoli smagliature.
Insomma alla fine le preoccupazioni sono state le stesse: per la Belva equamente divise in tutto il periodo, per Birbaz niente prima, tante tante alla fine. Risultato del confronto? Una volta che si decide di fare un figlio, non si starà mai più tranquilli!!

1 commento:

  1. il mio bimbo è nato di 36 settimane, stava e sta benissimo (e dato che ra già tre chili meglio così!!!)... riposati, fai tutti i controlli e soprattutto cerca di rimanere tranquilla, la pancia sente se sei serena o meno! In bocca al lupo!

    RispondiElimina

I commenti sono graditissimi, se firmati ancora di più!